Installazione e Aggiornamento

Prima di ogni installazione e modifica strutturale di Magento, è caldamente consigliato effettuare un backup dei dati e dei files ed accertarsi di aver effettuato un backup corretto. Solo dopo tale operazione potrete effettuare l'installazione prima nel vostro ambiente di sviluppo e successivamente nel vostro ambiente di produzione.

Dopo aver acquistato il modulo di pagamento riceverete il file compresso che contiene il modulo via email. Decomprimete il file ricevuto nel vostro computer ed inviate il contenuto della cartella scompattata, all'infuori del file di pdf, nella cartella di root del vostro sito internet via FTP. Entrate nell'area amministrativa di Magento (se eravate già dentro l'area amministrativa scollegatevi e ricollegatevi).

  • Svuotare la Cache di Magento

  • Accedete a: Sistema > Configurazione > Metodi di Pagamento , troverete il nuovo modulo installato oppure a Vendite > Metodi di Pagamento > BNL > Configurazione

  • Se si era già connessi nell'area amministrativa di magento disconnettersi e rieffettuare il login.

Aggiornamento del modulo

Il nuovo modulo ufficiale della BNL richiede un'attenta pulizia del sistema dal vecchio modulo presente nel vostro negozio Magento. Per disinstallare il modulo bisogna prima di tutto preparare una copia di backup del sito internet (files/database) e successivamente cancellare le seguenti cartelle e files e cancellare all'interno della tabella core_config_data i records legati al modulo. Bisogna fare attenzione al prefisso delle cartelle di Magento usato in fase di installazione del software e modificare la query proposta di seguito con il proprio prefisso.

Ecco la query per comodità:

DELETE from core_config_data where path like '%epositivity_cc%';

Se non si aggiornano anche i records collegati al metodo di pagamento si rischia un errore nella griglia ordini. Per far conoscere a Magento che il modulo è stato modificato eseguire la seguente query:

UPDATE sales_flat_order_payment set method = 'epositivity_hosted' WHERE method = 'epositivity_cc';

La Shine Software offre un servizio dedicato all'aggiornamento dei dati e dei moduli Magento a pagamento. Se qualcosa non dovesse andare per il verso giusto, ripristinate il database ed i file all'ultimo backup e chiedete la nostra assistenza.

La richiesta di assistenza tecnica per qualsiasi errore riscontrato durante la fase di installazione, configurazione, uso del modulo avrà un costo di un'ora di Assistenza Tecnica Magento per il controllo, la correzione e la riconfigurazione del modulo. Per qualsiasi richiesta di assistenza usare il gestore delle segnalazioni.

Permessi di Files e Cartelle

I permessi dei files e delle cartelle del modulo di pagamento devono seguire lo standard richiesto da Magento. L'utente proprietario dei files e delle cartelle deve essere lo stesso utente usato dal webserver (Apache / nGinx). Quindi, tranne nel caso in cui si effettua l'upload usando delle credenziali differenti da un utente riconosciuto dal sistema come proprietario del progetto del vostro negozio, non si dovranno impostare dei permessi specifici dopo il caricamento del modulo via FTP. Ad ogni modo i permessi da adottare per un progetto Magento sono ampiamente discussi nel sito internet della Magento.

Reset Configurazione

Per effettuare un reset della configurazione del modulo basta eseguire una query nel database oppure semplicemente far click sulla funzione Reset presente nel pannello di controllo del modulo:

Menu

Il menù amministrativo Magento permette una scorciatoia diretta alla configurazione del modulo. Vedi foto.

Compilazione

Se il negozio magento ha la funzionalità di compilazione attivata, bisognerà ricompilare il codice e fare attenzione durante la compilazione affinchè tutti i file richiesti dal modulo siano stati correttamente spostati nella cartella /includes

Configurazione & Cache

Durante la fase di configurazione, Magento potrebbe ripresentare i vecchi dati di configurazione. Bisogna fare molta attenzione alla Cache di Magento che mantiene tutti i dati di configurazione. Anche se il sistema presenta la gestione Cache disabilitata è consigliato un aggiornamento.